Il castello di Chenonceau, tra i più visitati della valle della Loira

Di , scritto il 24 Aprile 2014

Chenonceau_FranciaDegli oltre trecento castelli che sorgono in Francia lungo la valle della Loira, Chenonceau è nella rosa dei più conosciuti; è un luogo talmente famoso da essere indicato a ogni incrocio e anche chi non ha mai visitato la Francia ne ha sicuramente visto un’immagine, con le sue cinque arcate a cavallo del fiume Cher. Tra l’altro, a differenza di altri manieri della famosa valle, è anche accessibile con una ferrovia da Tours, comodissima.

Secondo noi, questa è una tappa irrinunciabile in qualunque itinerario, perché è molto particolare, sospeso com’è sull’acqua e circondato da una natura lussureggiante. Purtroppo a qualsiasi ora c’è sempre il pieno di visitatori; sappiate che l’orario migliore per visitare gli interni va dalle 12.00 alle 14.00.

Prima però si possono vedere senza problema i giardini: a sinistra si trova un dedalo di aiuole ricamate da migliaia di fiori voluto da Diana di Poitiers. A destra si trovano i più piccoli, ma curatissimi, giardini di Caterina de’ Medici. Anche le guide più succinte vi informeranno del fatto che le due donne citate erano rivali: la prima amante e la seconda moglie di re Enrico II, ma il castello fu regalato all’amante. Questo castello è chiamato bonariamente “il castello delle dame” poiché la sua costruzione, i decori e le modifiche furono decisi da esponenti del gentil sesso. E, per rispetto della tradizione, ancora oggi è gestito da una donna.

Quando riuscirete a vedere l’interno, tra i tanti vani visitabili, da non perdere sicuramente le stanze di Diana, Enrico II, Francesco I e Luigi XIV – e poi lo studiolo di Caterina de’ Medici, con opere di Tintoretto, Veronese e Van Dyck. E la camera delle Cinque Regine, in cui dormirono le tre figlie e le due nuore di Caterina. Da visitare anche la cappella, a cui le regine accedevano mediante una porticina nascosta dietro un arazzo.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009