Le filande della Derwent Valley: archeologia industriale in Inghilterra

Di , scritto il 21 Luglio 2014

Filande valle del DerwentPer tutti gli appassionati di antichi paesaggi industriali, la valle del fiume Derwent nel Derbyshire (Inghilterra centrale) è una meta imperdibile. In questa che era da sempre una zona esclusivamente rurale, nel 700 nacquero infatti i primi cotonifici e le filande che costituirono la culla della rivoluzione industriale nell’ambito della produzione tessile. Molti di questi edifici, risalenti al XVIII e al XIX secolo, si sono conservati in buono stato fino a oggi e sono patrimonio protetto dall’UNESCO. Costituiscono un’attrattiva interessante sia dal punto di vista storico che tecnologico: la forza dell’acqua del fiume veniva infatti sfruttata per far girare i mulini delle filande.

La regione della Derwent Valley si estende per circa 15 miglia lungo il fiume, da Masson Mill a Matlock Bath fino a Lombe’s Silk Mill nel Derbyshire. Quest’ultimo, che era un tempo un setificio, è stato riconvertito in un museo dell’industria. Altri importanti monumenti storici della regione sono il villaggio operaio di Darley Abbey con i vari capannoni industriali, le aree residenziali, una chiesa e un parco. Si comprenderà come questi complessi divennero un vero e proprio modello per le moderne città industriali in vari angoli del mondo, ad esempio per la nostra Crespi d’Adda.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009