La magia di una crociera sui Fiordi

Di , scritto il 21 Gennaio 2016

fiordi-crocieraChi non desidera prendere parte ad una sontuosa crociera sui Fiordi norvegesi, almeno una volta nella vita?

Non soltanto i veri amanti dei paesi scandinavi, delle temperature rigide e della natura incontaminata, ma anche tanti altri, per via della grande curiosità che suscita questo viaggio magico e affascinante, differente da qualsiasi altro, decidono di prenderne parte.

Ma qual è il periodo migliore per partire a bordo di una nave da crociera in direzione del territorio norvegese? Dipende da quello che si cerca.

Se si è intenzionati ad ammirare i paesaggi norvegesi nel loro periodo di maggiore splendore, la scelta più adatta è sicuramente quella di farlo durante l’inverno. Nonostante le temperature a dicembre e gennaio siano tra gli 0 e i 5 gradi e le precipitazioni siano frequenti, è questo infatti il periodo nel quale è possibile assistere ai fenomeni naturali più spettacolari come l’aurora boreale.

Per chi odia il freddo e preferisce immergersi nella natura norvegese senza però rinunciare alla gradevolezza di un clima mite, il periodo giugno-settembre è sicuramente quello ideale.

Fino alla seconda settimana di settembre, infatti, è possibile usufruire di un clima godibile e si può camminare tranquillamente senza giacche e giubbini.

Una tappa immancabile del vostro viaggio sarà Bergen, seconda città più popolosa alle spalle della capitale Oslo e denominata la “città delle sette montagne”. La vostra visita non può prescindere dal quartiere Bryggen, lungomare costituito da caratteristiche case in legno che fino al XVIII secolo sono state abitate dai commercianti della lega anseatica.

Altre meraviglie sono visibili nelle città di Geranger, Flam, Stavanger, Alta e Vadso. Le ultime due, appartengono alla regione del Finnmark, zona appartenente alla Lapponia e, dunque, situata nell’estremo nord del Paese. Ad Alta, comune più popoloso della regione, è possibile assistere a dei graffiti rupestri risalenti al 4.200 a.c. e dichiarati patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Che dire…non resta dunque che mettere da parte un bel gruzzolo e, in seguito, valutare l’opzione di crociera Fiordi maggiormente in linea con le proprie necessità e aspettative



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009