Hotelopia: hotel economici in tutto il mondo con ottime garanzie

Di , scritto il 19 Maggio 2009

HotelopiaHotelopia è un portale internazionale per la prenotazioni di hotel in tutto il mondo. Fa parte del gruppo tedesco TUI Travel PLC, molto noto nell’ambito del low-cost ad alta affidabilità: assiste infatti quasi 30 milioni di viaggiatori ogni anno.

L’offerta di alloggio da parte di Hotelopia è sorprendentemente vasta: parliamo di hotel e alloggi per tutte le tasche – per viaggiatori d’affari e per vacanzieri – in più di 25.000 strutture in oltre località in Europa, America settentrionale, America Latina, Caraibi e Asia. E il database delle strutture affiliate è in continua crescita.

Hotelopia riserva una sezione dove spiega le garanzie e i vantaggi del tuo servizio rispetto ad altri:
1. Nessuna brutta sorpresa: il prezzo indicato nelle offerte è quello finale (non ci saranno tasse e imposte extra)
2. Garanzia soddisfatti o rimborsati: se nelle 24 ore successive alla prenotazione il cliente trova su un altro sito lo stesso hotel prenotato a un prezzo inferiore per le medesime date, Hotelopia si impegna a rimborsare la differenza.
3. Semplicità della prenotazione online: senza di necessità di registrazione, password.
4. Call center per l’assistenza clienti aperto 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana.
5. Rispetto della privacy: nei moduli da compilare vengono richieste solo le informazioni personali strettamente necessarie per la prenotazione. Non saranno inviate newsletter o e-mail senza il consenso del cliente.
3. Sicurezza nelle transazioni online su pagine sicure e criptate. I dettagli della carta di credito non vengono memorizzati sul loro sito.

Che dire? Le premesse per una vacanza senza sorprese ci sono tutte!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009