Sicilia e mare: quali sono le spiagge più belle della costa tirrenica

Di , scritto il 17 Luglio 2013

castel di tusa messina spiaggePercorrendo la costa nord della Sicilia, quella che va da Messina a Trapani, si incontrano ben 300 chilometri di litorale con spiagge bellissime e di tutti i tipi: sabbiose, rocciose, a ciottoli. Più o meno conosciute e frequentate, hanno di che offrire ai vacanzieri di ogni tipo e in questo articolo le passeremo in rassegna a grandi linee. Di molte di queste abbiamo già parlato, perciò rimanderemo agli opportuni articoli con dei link. Se avete altri suggerimenti da proporre, approfittate dello spazio Commenti qui sotto:

Capo Milazzo (vicinissimo a Messina) ospita un faro e un belvedere straordinario che abbraccia anche le coste della Calabria e il santuario della Madonna nera di Tindari, ai piedi dei quali si trova la Riserva naturale dei laghi di Marinello, dove tre laghetti di acqua salata sono inframmezzati da lingue di sabbia dalle forme sempre diverse a seconda del livello dell’acqua.

Capo Calavà (sempre nei pressi di Messina) offre una spiaggia appartata, orlata da alti costoni rocciosi e bagnata da onde multicolori. All’orizzonte si vedono le Eolie, facilmente raggiungibili con il traghetto da Milazzo.

Capo d’Orlando (in provincia di Messina): la sua spiaggia più importante è Lido San Gregorio e quando arriva la bassa marea qui si scorgono delle particolari formazioni rocciose chiamate cave di Mercadante. Un particolare molto affascinante per una spiaggia di sabbia molto amata e frequentata dai messinesi e non solo.

Castel di Tusa (lo vedete nella foto, anche questo borgo si trova in provincia di Messina) offre spiagge di ciottoli e acqua pulita grazie ai grandi scogli. Le spiagge non sono quasi mai affollate perciò risultano relativamente tranquille.

La cittadina di Cefalù (a metà strada tra Palermo e Messina) è decisamente incantevole e ne abbiamo già parlato a lungo. Per quanto concerne le spiagge della zona, nell’alta stagione sono molto affollate, ma ben servite e adatte alle famiglie perché sabbiose e orlate da un comodo lungomare.

Mondello, nei sobborghi del capoluogo siciliano, è la spiaggia per eccellenza dei palermitani, sempre affollata ma ben servita. Vale la pena di fare un giro anche tra le sue ville in stile liberty.

Balestrate (in provincia di Palermo), nei pressi di Castellammare del Golfo offre un mare un po’ turbolento e una spiaggia bellissima orlata da boschetti di eucalipti e acacie. E’ un luogo abbastanza adatto alle famiglie, anche grazie alla presenza di un’area picnic.

Scopello (in provincia di Trapani) è un borgo in cima a una rupe sotto il quale si trova una minuscola caletta dove l’acqua è di un blu scurissimo, tra possenti faraglioni. Qui altre info sul borgo di Scopello e la tonnara, assolutamente da non perdere.

San Vito Lo capo (in provincia di Trapani): offre lidi di sabbia finissima molto estesi e serviti, è adatto per grandi e piccini, con possibilità di fare sport acquatici e di svagarsi in ogni modo. Per chi cerca un po’ di tranquillità, a pochi chilometri dalla cittadina si trovano le spiagge pietrose del Golfo del Cofano, molto meno frequentate e perfette per il relax. Qui altre informazioni turistiche sulla cittadina vivace di San Vito Lo Capo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009