Castagneto Carducci: piccolo, delizioso borgo in Toscana

Di , scritto il 15 Aprile 2021
Castagneto Carducci

In Toscana, nel cuore della cosiddetta Costa degli Etruschi, si trova il piccolo borgo di Castagneto Carducci. Capoluogo del comune omonimo, in provincia di Livorno è adagiato sulla sommità della collina su cui domina il Castello dei Conti della Gherardesca. Quest’ultimo, insieme alla chiesa di San Lorenzo, costituisce il nucleo originale del centro abitato. Intorno al Castello si è sviluppato il centro urbano secondo uno schema di anelli concentrici che danno vita a un fitto sistema di strade, vicoli e piazzette.

Chiamato in origine “Castagneto Marittimo”, divenne “Castagneto Carducci” solo nel 1907 in onore del poeta italiano (insignito con il Nobel per la letteratura nel 1906) che aveva trascorso qui parte della sua infanzia. Nel centro del paesino si trovano alcuni suggestivi punti panoramici e il Centro valorizzazione Giosuè Carducci, nato con lo scopo di rievocare il legame che per molto tempo unì il poeta a Castagneto. Tra il 1879 e il 1893, quando la famiglia si trasferì da Bolgheri, lo scrittore venne infatti ospitato nella casa della famiglia Moratti. La permanenza di Carducci nella residenza è ricordata dalla lapide commemorativa posta sopra la facciata del palazzo. La stanza interna e il mobilio intendono evocare il fascino degli antichi interni familiari dell’epoca.

Appartiene al comune di Castagneto anche il borghetto di Bolgheri, raggiungibile percorrendo il Viale di Cipressi decantato dallo scrittore nella poesia Davanti San Guido. Questo viale, costeggiato da cipressi secolari, arriva fino al Castello Bolgheri, dietro al quale si sviluppa il centro del paese. A questo punto una degustazione di vino è consigliata: nascono proprio qui alcuni dei migliori vini toscani rinomati in tutto il mondo. Tra questi, il Sassicaia, il Bolgheri Superiore, l’Ornellaia etc.

Marina di Castagneto è una delle località più conosciute e frequentate della Costa degli Etruschi. È dotata di strutture ricettive e divertimenti, tra cui uno dei più grandi parco giochi delle Toscana, il Cavallino Matto. La spiaggia ampia e sabbiosa offre ancora lo spettacolo della fioritura dei gigli di mare.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009