Aielli: una perla della natura abruzzese

Di , scritto il 13 Luglio 2021
Aielli

Arrampicato su uno sperone roccioso, circondato da due torrenti che convergono presso il Lago di Fucino, sorge Aielli. Situato in provincia dell’Aquila, è una perla della terra abruzzese e si estende all’interno del Parco Regionale del Velino-Sirente, ai piedi del Monte Etra. Nel corso dei secoli il borgo è stato eletto a roccaforte, grazie alla sua posizione dominante sulla valle.

Ricostruito integralmente nel ‘300, dopo la distruzione dei suoi castelli, nel 1915 subì un ulteriore drastico cambiamento dovuto al terremoto che devastò la zona. Il borgo antico venne spostato più in basso, nei pressi della stazione ferroviaria, tuttavia è rimasto intatto il centro storico con il suo municipio, che ancora oggi viene chiamato Aielli Alto.

Il paese vecchio è stato utilizzato come set per il film Fontamara, con Michele Placido. In onore di questo evento, il romanzo omonimo di Ignazio Silone, da cui è stato tratto il film, è stato interamente trascritto sui muri del paese. Culturalmente parlando Aielli è sede di importanti opere di street art, come potete vedere nella foto.

All’interno della sua torre medievale del 1300, chiamata “Torre delle Stelle”, è ospitato il Museo del Cielo. Gli amanti della natura non rimarranno delusi nello scoprire lo spettacolo offerto dal Parco Regionale del Velino-Sirente. Per non parlare delle Gole di Aielli-Celano, il canyon più bello dell’Appennino Centrale, che porta a una piccola e suggestiva cascata chiamata Fonte degli innamorati.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009