Le isole Nicobare, un paradiso verde nell’Oceano Indiano

Di , scritto il 06 Dicembre 2018

Tempo fa vi abbiamo proposto una crociera nelle isole Andamane. Oggi restiamo in India e vi portiamo virtualmente in un altro arcipelago non troppo lontano, quello delle Nicobare, ubicato a circa 150 km più sud delle suddette, e a 1300 chilometri dalle coste del Bengala, a nord di Sumatra. Ventidue isole in tutto, suddivise in tre gruppi, quelle del nord (la cui isola più importante è Car Nicobar), il gruppo centrale (dove si trovano Chowra e Teressa) e le isole meridionali (tra le quali si trova la più estesa di tutte, Gran Nicobar).

Il territorio delle isole Nicobare è prevalentemente occupato da foreste pluviali sempreverdi, che prosperano grazie al clima tropicale (le temperature oscillano tra i 22 e 30 °C) e abbondanti precipitazioni, soprattutto nel periodo dei monsoni, che soffiano da sud-ovest da maggio a settembre e da nord-est da ottobre a dicembre. In prossimità delle coste si trovano invece ampie aree coperte da mangrovie, molte delle quali purtroppo morte come conseguenza del terribile tsunami del 2004. La foreste ospitano decine e decine di specie endemiche, tra cui la crocidura delle Nicobare, la tupaia delle Nicobare, la volpe volante delle Nicobare e il curioso ratto delle palme (Rattus palmarum), lo sparviere delle Nicobare, il parrocchetto delle Nicobare e lo storno testabianca. Le isole Nicobare sono purtroppo interdette al turismo per preservare la fauna endemica.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009