Venaria Reale e il Potager Royal: l’orto della reggia

Di , scritto il 06 Luglio 2012

Il milione di turisti che l’hanno visitata l’anno scorso fa della reggia di Venaria Reale uno dei monumenti più amati d’Italia. E il consenso è meritato, perché la reggia e i suoi giardini, una delle varie residenze di casa Savoia a pochi chilometri da Torino, sono un complesso magnifico, che attira gli appassionati di arte e architettura barocca, i buongustai che vogliono godersi le merende e le cene regali organizzate nella bella stagione e le scolaresche interessate alla natura.

Infatti, da un anno a questa parte è stato terminato il restauro del Potager Royal, il grande orto-frutteto di ben 10 ettari di terreno che nel 700 serviva per le esigenze agricole della corte e delle sue cerimonie.

Il Potager si trova nel Parco Basso, intorno alla Cascina Medici del Vascello. Ha una funzione estetica (una forma quadrata in cui si trovano prati e aree per la messa a dimora di piante, ma anche giochi d’acqua con vasche e fontane e poi spalliere e pergole) ma anche di produzione agricola: insalate, spinaci, melanzane, pomodori, cipolle e molti alberi da frutta di varietà autoctone piemontese di mele, pere, susine, albicocche, pesche, ciliegie. Tutti prodotti usati nei punti di ristorazione della Reggia di Venaria, spesso scelti di persona dallo chef. Il giardino è visitabile, anche come laboratorio didattico per le scolaresche.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009