Un giorno a Norimberga (Baviera): che cosa vedere

Di , scritto il 10 Aprile 2017

Con il suo clima gradevole e le sue città ricche di storia, la Baviera è una delle destinazioni preferite dai turisti in ogni stagione dell’anno. Oggi vi portiamo virtualmente a Norimberga (in tedesco, Nürnberg), famosa soprattutto per l’insieme di processi ai nazisti che qui si tennero nel 1945-1946.

La visita della città non può che partire dalle storiche mura di cinta, risalenti al XIV e XV secolo. Cinque chilometri che racchiudono il cuore di Norimberga. La via principale è la Königstraße che inizia dalla Frauentorturm e corre lungo il centro storico: durante la passeggiata visitare la trecentesca chiesa di St. Martha, che dal 1578 al 1620 fu la sede dei “Maestri Cantori di Norimberga” e la gotica St. Lorenz, la cui costruzione iniziò nel 1280 per concludersi alla fine del ‘400 con l’aggiunta delle due imponenti campanili. Altre chiese importanti sono St. Sebald, uno dei centri della riforma protestante nel Cinquecento, e la cattolica Frauenkirche (sulla Hauptmarkt, la piazza più importante), sulla cui facciata ogni giorno alle 12 si aziona il carillon (1509) con la sfilata delle statue di sette principi elettori che si inchinano davanti all’imperatore.

La Hauptmarkt di cui parlavamo sopra è da tempi immemorabili il cuore pulsante della città. Nella piazza si nota subito la Schöner Brunnen, una fontana trecentesca a forma di pinnacolo decorata con un prezioso lavoro di oreficeria.

Il monumento più imponente e maestoso è sicuramente il Burg (nella foto), la grande fortezza della città eretta a partire dal 1039 come residenza degli imperatori per poi diventare nel Quattrocento una cittadella militare. Dalla collina su cui si trova si può ammirare un bellissimo panorama. Vale anche la pena di visitare gli interni della parte più protetta della fortezza, la Kaiserburg.

Tra i musei, da non perdere il Germanisches Nationalmuseum, enorme struttura che include reperti archeologici, oggetti sacre e opere d’arte dall’età del ferro al XX secolo.

Subito fuori dalla città vecchia vale la pena di visitare suggestivo cimitero Johannisfriedhof, che ospita le tombe di alcune personalità di Norimberga come Albrecht Dürer, Adam Kraft e Veit Stoss.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009