La Vera Venezia dei Veneziani

Di , scritto il 09 Marzo 2017

veneziaVi è mai capitato di visitare una città e immaginarvi cosa significherebbe viverla non da turista, confondersi con i suoi abitanti e bazzicare i luoghi che ancora conservano abitudini e tradizioni autentiche? Se la risposta è sì, allora non perdete l’articolo di Expedia dedicato a come trascorrere una giornata a Venezia da vero veneziano.

Il tour inizia alle ore 10 al Mercato di Rialto, tra coloratissime bancarelle di pesci e prodotti ortofrutticoli. Dopo la spesa è d’obbligo un aperitivo a base di spritz e cicchetti in uno dei bar della zona. Tra tutti, Expedia consiglia l’osteria Al Mercà, che poco prima di pranzo viene presa d’assalto dagli avvocati provenienti dal vicino tribunale.

Quando inizierete a sentire i morsi della fame spostatevi alla Rosticceria Gislon, icona del pranzo mordi e fuggi dei lavoratori lagunari. La rosticceria si trova nei pressi di un’altra istituzione cittadina, il negozio di cappelli di Giuliana Longo, aperto dal 1902 e simbolo della Venezia più chic.

Per il pomeriggio l’articolo consiglia di raggiungere il Ghetto ebraico e visitare l’IKONA Photo Gallery di Živa Kraus, gallerista croata naturalizzata italiana che a Venezia organizza progetti artistici e mostre di altissimo livello sin dagli anni Settanta.

E così, tra altre delizie artistiche ed enogastronomiche, arriverete all’ultimo appuntamento di giornata, fissato per il dopocena. Il suggerimento è quello di assistere a uno spettacolo in uno dei teatri o spazi scenici scelti per voi da Giovanni De Zorzi, musicista ed etnomusicologo all’Università Ca’ Foscari, con una vasta conoscenza di suoni e ritmi di ogni parte del mondo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009